Donazione di un macchinario per il ricondizionamento polmonare (EVLP) all’Ospedale Bambino Gesù

Donazione di un macchinario per il ricondizionamento polmonare (EVLP) all’Ospedale Bambino Gesù

Nell’ambito del progetto “Da Vita a qualità di Vita”, è stata donata al Dipartimento di Cardiochirurgia, cardiologia e trapianto cuore polmone dell’Ospedale Bambino Gesù – grazie al fondamentale contributo della Fondazione Terzo Pilastro, in collaborazione con LIFC Lazio comitato Officium – l’apparecchiatura per il ricondizionamento polmonare ex-vivo (EVLP: Ex Vivo Lung Perfusion).
Con la realizzazione del progetto “Da Vita a qualità di Vita”, l’associazione Officium, che da anni sostiene la ricerca per il miglioramento delle cure dei pazienti con Fibrosi Cistica, si è posta l’obiettivo di aumentare le chance di trapianto per i pazienti in lista di attesa per trapianto polmonare. La tecnica di “ricondizionamento” nasce negli anni ‘70 e prevede, partendo da polmoni di donatori che non raggiungono i criteri standard di trapiantabilità, un trattamento degli organi, della durata di circa quattro ore, che restituisce la funzionalità dei polmoni e li rende trapiantabili.