Quayola, il fascino dell’arte classica rivisitata dai robot

Il Quotidiano

Quayola. Re-coding
Palazzo Cipolla
Via del corso, 320 – Roma

Il Messaggero – Cronaca di Roma: “I capolavori digitali nell’arte di Quayola”

Il Tempo: “Ecco il re dell’arte digitale”

Arte: “Il Laocoonte di Quayola si dibatte tra pixel di marmo”

Marie Claire: “Rinascimento digitale”

Il Venerdì: “La media-art di Quayola decodifica i grandi”

Revenews.it “Quayola, il King del digitale a Roma”

Salta la coda, acquista il biglietto online.

6 euro + dp.

Palazzo Cipolla a Roma: prima grande personale di Quayola nella Capitale.

Classe 1982, artista di origine romana e tra i più importanti esponenti della media-art a livello internazionale, Quayola appartiene a quella rara dinastia di creatori d’arte che, inventando un loro codice espressivo personale e nuovo linguaggio artistico/comunicativo, hanno ri-masterizzato la storia dell’arte attraverso la sua visione.

Questa primissima monografica a Roma presenta un panorama completo della creazione dell’artista attraverso un viaggio immersivo nei principali temi della sua arte computazionale.

L’edificio storico di #PalazzoCipolla  è lo spazio ideale per esporre la storia dell’arte di #Quayola, animata da un confronto permanente tra l’educazione classica dell’artista e il suo uso quotidiano dei mezzi di espressione visiva più futuristici. Le opere esposte, realizzate tra il 2007 e il 2021, ci restituiscono una panoramica del processo creativo dell’artista, passaggi temporali, futuri anticipati e passati ricostruiti.

PALAZZO CIPOLLA
via del Corso, 320 – Roma

Info: +39 06 9837051

Orario di apertura
dal martedì alla domenica ore 10.00>20.00
lunedì chiuso

Quayola

Nonostante la sua giovane età, Quayola vanta un curriculum internazionale con mostre in importanti musei, fra i quali il V&A Museum, Londra, Park Avenue Armory, New York, il Bozar, Bruxelles, il Centro Nazionale d’Arte, Tokyo, l’UCCA, Pechino, l’HOW Art Museum, Shanghai, e il Palais de Tokyo, Parigi. Ha partecipato a importanti Biennali quali quella di San Paolo, e festival quali il Sónar di Barcellona e il Sundance Film Festival di Park City. Ha vinto premi prestigiosi come il Golden Nica dell’Ars Electronica Festival.

Quayola ha inoltre lavorato a progetti sperimentali con compositori, orchestre e musicisti tra cui London Contemporary Orchestra, Orchestre National Bordeaux Aquitaine, Ensemble Intercontemporain, Vanessa Wagner, Jamie XX, Mira Calix, Plaid e Tale Of Us.

 

ATTENZIONE: In ottemperanza alle nuove regole sul contenimento pandemico, in vigore da lunedì 6 dicembre, per accedere ai luoghi della cultura (musei, archivi e biblioteche), in zona bianca non è necessario il super green pass. Si continuerà pertanto ad accedere con green pass “base”, nel pieno rispetto delle norme e dell’obbligo di indossare la mascherina.

Partner
Palazzo Cipolla, via del Corso 320.
Fondazione Terzo Pilastro Internazionale #FTPI