Torna la Childrewindcup per i piccoli pazienti emopatici dell’Ospedale di Brescia

La Childrenwindcup torna anche nel 2020. Lo farà come sempre sotto l’egida della Associazione Bambino Emopatico, Circolo Vela Gargnano e YC Cortina d’Ampezzo, Fondazione Terzo Pilastro-Internazionale.  La giornata tutta dedicata alla vela vedrà protagonisti amici e famiglie dei Reparti di Onco Ematologia del Civile di Brescia, come è successo negli ultimi 13 anni di Children. Questa volta ci sarà nuovamente una rappresentanza dell’Abe, l’Associazione Bambino Emopatico, il gruppo di volontari che all’interno del Reparto organizza assistenza, la scuola, le attività motorie riabilitative. Il primario del reparto, Prof. Fulvio Porta, farà il punto del suo lavoro di ricerca che, appena prima di Natale 2019, ha portato al primo trapianto di donatore esterno in Italia, il quinto nel Mondo. Condizioni del tempo permettendo ci sarà anche il piccolo con la sua famiglia. Tutti saliranno in barca per la regata che Circolo Vela Gargnano, Yacht Club Cortina, organizzeranno per la Giornata del 27 settembre, sempre e cmq con le indicazioni sanitarie volute dai protocolli di Governo e Federazione Italiana Vela. Ai piccoli (presenti questa volta con qualche limitazione) si affiancheranno gli Eroi del Covid, coloro che hanno lottato nei reparti di rianimazione del Civile di Brescia, dell’Ospedale Poliambulanza di Brescia, del Papa Giovanni di Bergamo. In acqua avremo nuovamente i due maxi catamarani X 40 (13 metri di lunghezza) già protagonisti 12 mesi or sono, più la flotta dei Dolphin del CvGargnano e dello Yacht Club Cortina con Medici e Infermieri. Ci sarà la consueta una piccola festa colorata ad “Inviti” (non proponibile con grandi numeri), una diretta Tv e Web (in tutta la rete Mondiale), dove tutti i protagonisti avranno la possibilità di raccontare questa grande avventura, come una sfida velica, forse di più. In acqua ci saranno anche le barche delle Università Italiane (Torino, Padova, Palermo, Venezia, Roma 3, etc) che si contenderanno il titolo della Regata Mille e una Vela.

Afferma il Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, Presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale: «La Fondazione Terzo Pilastro è lieta di affiancare anche quest’anno lo Yacht Club Cortina d’Ampezzo e il Circolo Vela Gargnano in questo importante evento, che coniuga vela e solidarietà lungo le rive del Garda. Come spesso sostengo, lo sport infatti può e deve essere un veicolo di vicinanza e di aiuto verso il prossimo, un modo privilegiato per regalare un sorriso ed un’opportunità a coloro che ne hanno più bisogno: nel caso di specie, i piccoli pazienti emopatici dell’Ospedale dei Bambini di Brescia e le loro famiglie. In quest’anno caratterizzato dall’emergenza sanitaria per il Covid-19, inoltre, promuovere e favorire attività di valore sociale che possano svilupparsi all’aria aperta assume un significato ancora più rilevante.».

L’appuntamento è per il weekend del 26-27 settembre a Bogliaco di Gargnano (Lago di Garda), nell’area del porticciolo della Centomiglia e di Marina Bogliaco, il tutto per meglio distribuire le persone coinvolte nell’importante evento. La Children presenterà così lo spirito sociale delle Mission di Abe, dei Club velici di Gargnano e Cortina, di Fondazione Terzo Pilastro-Internazionale. La pratica sportiva che si fonde con il mondo medico, la vela che diventa incredibile strumento riabilitativo.