ATTIVITA’ NAZIONALI DELLA FONDAZIONE TERZO PILASTRO

L’attenzione ai bisogni sociali del territorio unita ad una visione sempre più ampia e globale del mondo

ROMA E PROVINCIA

IN CORSO:

Sanità e Ricerca scientifica-

Progetto “Applicazione clinica della Lattoferrina nella cura dei pazienti affetti da infezione Covid -19. Stato attuale e possibilità di sviluppo”: viene sostenuto il proseguimento di un’iniziativa già avviata, in collaborazione con l’Università di Tor Vergata, che ha dato i primi riscontri soddisfacenti; ora verrà sviluppata su un campione più rappresentativo e, soprattutto, mirata ad individuare e caratterizzare uno o più componenti della Lattoferrina che, a concentrazioni fisiologiche, siano in grado di prevenire il processo infettivo (anche da Covid-19) nei suoi stadi precoci e utilizzarli, quindi, per la messa a punto di interventi terapeutici mirati.

Progetto “Validazione del Biometrical Holistic of Human Body nella diagnosi della scoliosi in Pediatria” in collaborazione con l’Ospedale Bambino Gesù: si tratta di un dispositivo diagnostico (BHOB) che, attraverso un hardware ed un software, consente di verificare i casi di scoliosi evitando radiazioni, particolarmente controindicate nei bambini in fase di crescita e soprattutto per quelli in cura oncologica.

Progetto “Polo di Dermatologia Oncologica e Chirurgica” presso l’IDI: in collaborazione con la Fondazione Luigi Maria Monti, prevede la realizzazione di un reparto attrezzato per la centralizzazione della patologia oncologica della pelle presso l’Istituto Dermatologico dell’Immacolata (IDI) di Roma. Il reparto disporrà di una zona diagnosi attrezzata con macchinari di ultima generazione, così come di una sala operatoria e di una zona degenza, intitolati alla Fondazione. La Direzione del reparto verrà affidata al Dott. Giovanni Di Lella, attuale responsabile dell’Unità Operativa Semplice di Chirurgia Dermatologica e Laserterapia presso l’Ospedale.

Progetto “Da vita a qualità di vita” in collaborazione con la Lega Italiana Fibrosi Cistica: si tratta di un macchinario rigeneratore di polmoni in vista delle procedure di trapianto degli stessi, a cura del Centro Trapianti dell’ospedale Bambino Gesù, ai pazienti affetti da fibrosi cistica.

IN CORSO:

Sociale-

Progetto “Miglioramento del Circolo Equestre San Raffaele Viterbo”, promosso da AREDA, Associazione Dilettantistica per la riabilitazione equestre per giovani affetti da problematiche comportamentali e di socialità, indirizzato al concorso alle spese del centro di riabilitazione sito in Viterbo, in un’antica dimora, Villa Buon Respiro.

Progetto “Un circo per tutti”, in collaborazione con l’ENC – Ente Nazionale Circhi: il progetto mira ad offrire, a persone affette da disabilità, ed ai loro accompagnatori, spettacoli, incontri, visite all’interno delle strutture circensi, workshop e colloqui con artisti di fama nazionale, nell’ottica del circo come luogo di inclusione. Verrà inoltre sviluppato un concorso per la creazione di un numero ispirato alla disabilità. Il progetto avrà valenza nazionale ma il contributo richiesto alla Fondazione sarà indirizzato ad attività che si svolgeranno presso i circhi del Sud Italia (Palermo, Catania, Napoli, Bari, ecc.).

Sostegno pluriennale all’attività degli atleti diversamente abili delle organizzazioni associate alla Polisportiva Lazio: le associazioni coinvolte nel progetto sono sei, ovvero Lazio Rugby, Lazio Nuoto, Lazio Atletica Leggera, Lazio Scherma Ariccia, Lazio Pallavolo e Lazio Basket in carrozzina.

Sostegno pluriennale alla ludoteca “Technotown” di Villa Torlonia, in collaborazione con “Zetema”: progetto di robotica in terapia, che consiste in sedute settimanali di riabilitazione per piccoli pazienti presso l’Ospedale Bambino Gesù, e ulteriore progetto che mira a facilitare la frequenza delle scuole elementari da parte dei bambini della periferia romana.

IN CORSO:

Istruzione, formazione e ricerca-

Progetto “Dai margini al centro. Ricerca sulle aree di emarginazione degli stranieri immigrati in Italia, con particolare riferimento al Sud Italia, alle periferie urbane e all’agricoltura”: promosso dalla Fondazione Socialismo, si tratta del più completo progetto di ricerca sul campo mai realizzato, che misura nel Sud Italia la realtà degli insediamenti ad alta intensità di immigrazione, analizzando i profili più significativi geograficamente e socialmente ed anche potenzialmente conflittuali, allo scopo di trarne indicazioni di governance, istruzioni per gli amministratori e, in generale, linee guida per chi intenda operare con lungimiranza sul tema dell’inserimento consapevole e fruttuoso dell’immigrazione dai Paesi emergenti.

TERMINATI:

Cultura-

Progetto “Big City Life” a Tor Marancia, in collaborazione con il Municipio Roma VIII e 999 Contemporary: progetto di arte pubblica partecipata, che ha visto venti street-artist di fama internazionale realizzare, nel lotto 1 del comprensorio di via di Tor Marancia 63, altrettanti dipinti murali monumentali sulle facciate delle undici palazzine; il progetto si è recentemente arricchito anche con la realizzazione di un’app per smartphone, denominata “Tor Marancia 2.0”.

CONTINUATIVI:

Sociale-

Progetto “Accoglienza e Sorrisi”, in collaborazione con l’Associazione Emergenza Sorrisi: il progetto si rivolge ai piccoli pazienti (e ai medici per quanto riguarda la formazione) provenienti dall’area sub-sahariana.

Progetto “Lo sport paralimpico dalla promozione ai giochi paralimpici”, in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico (C.I.P.): il progetto ingloba le attività agonistiche internazionali, nei Paesi stranieri, di preparazione e qualificazione ai Giochi Olimpici.

Progetto “Made in Mediterraneo – Tessere innovazione e artigianato”, in collaborazione con ACLI Lazio: si tratta di un progetto-pilota che, dall’area di Roma e provincia, si estenderà alle zone terremotate ed in prospettiva in tutto il Meridione d’Italia ed il Mediterraneo. La prima annualità ha avuto lo scopo di formare giovani senza lavoro nelle attività artigiane tradizionali che rischiano la scomparsa, mediante tirocinii in botteghe artigiane storiche del centro di Roma.

Progetto “Scherma senza Limiti”, in collaborazione con l’Accademia d’Armi Renzo Musumeci Greco, che mira a promuovere ed implementare l’accesso alle discipline schermistiche a favore degli atleti diversamente abili, consentendo loro di gareggiare e misurarsi con atleti normodotati.

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Master Universitario di 2° livello in “Cultura, Tradizione e Innovazione nella Gestione del Cavallo”: proposto dall’Accademia Nazionale Italiana Federigo Caprilli, il Master, in partnership con il CONI e la FISE, è destinato sia a giovani laureati, che potranno specializzarsi a livello sportivo ed ippoterapico, sia a studenti diversamente abili affiancati da istruttori con specifiche competenze.

Dottorato “Persona, diritti e sviluppo nel Mediterraneo”: in collaborazione con l’Università Europea di Roma, ateneo con una forte vocazione internazionale, orientata ai Paesi del Mediterraneo, ai quali rivolge la propria attività formativa.

Master di 1° livello in “Intelligenza Artificiale e Robotica”: promosso e sostenuto dalla Fondazione Terzo Pilastro, in collaborazione con l’Università Europea di Roma, ateneo con una forte vocazione internazionale, orientata ai Paesi del Mediterraneo, ai quali rivolge la propria attività formativa.

Cultura-

Progetto “Talent Prize”, in collaborazione con Editoriale Insideart Scarl, che mira in prospettiva a valorizzare sempre più i talenti artistici emergenti dei Paesi del Mediterraneo e del Medio ed Estremo Oriente.

Progetto “Visionarea”, in collaborazione con Associazione Amici dell’Auditorium, finalizzato a dare visibilità in Italia ai più promettenti talenti dell’arte orientale.

Progetto “La Società Multietnica in Musica”: promosso dall’Associazione Isola di Legno, prevede la prosecuzione delle molteplici attività realizzate dall’Orchestra di Piazza Vittorio. L’ensemble musicale nato nel 2002, è formato da musicisti provenienti da dieci paesi diversi, che integrano nella loro musica i repertori, le culture e le sonorità dei rispettivi paesi di origine. Ciò rappresenta un esempio unico anche sotto il profilo del recupero e del riscatto per artisti stranieri che vivono a Roma. L’Orchestra, con il sostegno della “Fondazione”, realizzerà vari concerti a Roma e in altre città italiane ed estere. Inoltre, l’Orchestra di Piazza Vittorio promuove un ciclo di lezioni/concerto di geografia musicale da tenersi in alcune scuole della periferia romana.

Sostegno alla “Fondazione Luigina e Ferdinando Codognotto”: sostegno all’attività ordinaria della Fondazione, che tutela e valorizza l’arte del Maestro del legno, permettendo la realizzazione di attività artistiche, culturali e ricreative.

FUTURI:

Sociale-

Progetto “Sala d’Armi Emanuele di Villabianca”: verrà realizzata una sala di scherma presso il Circolo Canottieri Aniene, nell’ambito del più ampio progetto pluriennale di sostegno alle attività sportive, per normodotati e diversamente abili, del club romano.

Istruzione, formazione e ricerca-

Progetto “Estarte”: promosso dall’Associazione Saltimbanco, prevede la realizzazione di un campus estivo teatrale gratuito rivolto a bambini, ragazzi e giovani, spesso provenienti da aree caratterizzate da eterogeneità etnica, culturale e sociale, ed è rivolto anche a giovani immigrati.

BOLOGNA

IN CORSO:

Cultura-

Mostra “Andrea Pazienza. Fino all’estremo”: realizzata da Arthemisia, in collaborazione con la Fondazione Cultura e Arte, presso il Museo di Palazzo Albergati a Bologna.

FIRENZE

IN CORSO:

Sociale-

Progetto “Un ponte di solidarietà”, in collaborazione con l’Associazione “AMLIB – Amore e Libertà”: sostegno per giovani di famiglie non abbienti della provincia toscana e appartenenti a famiglie immigrate.

PISA

IN CORSO:

Istruzione, formazione e ricerca-

Progetto “Laringe Artificiale”: promosso dal Consorzio Interuniversitario per le Ricerche Foniatriche “G. Bartalena” di Pisa e dalla prestigiosa “Scuola superiore Sant’Anna” di Pisa, si tratta di un rilevante progetto scientifico volto alla progettazione e realizzazione di una “Laringe artificiale”, che se realizzata potrà generare straordinari progressi sul piano della cura di gravi patologie. La Fondazione si farà carico, all’interno di un progetto molto vasto, del costo specifico di due ricercatori per un periodo di tre anni.

PORTO AZZURRO

TERMINATO:

Cultura-

Progetto di restauro della Chiesa di San Giacomo Maggiore all’Isola d’Elba, in collaborazione con il Comitato Opera San Giacomo Onlus: è stato realizzato il rifacimento del tetto dell’edificio, consentendo così di riaprire la Chiesa al culto dei fedeli e dei coscritti in un processo di integrazione con importanti risultati sul versante della riabilitazione e dell’inserimento di numerosi coscritti in attività socialmente utili.

NARNI

CONTINUATIVI:

Cultura-

Progetto “Narnia Festival e Campus internazionale di alto perfezionamento artistico”: presentato dall’Associazione Narnia Arts Academy, prevede la realizzazione di corsi di alto perfezionamento artistico per giovani, nel campo della musica, danza, opera lirica, lingua e cultura italiana con insegnanti provenienti dalle più importanti scuole internazionali. Le attività didattiche si svolgono tra Narni e New York. È prevista la realizzazione di concerti con la partecipazione degli allievi e dei loro insegnanti in città italiane e straniere, nonché a Narni durante il “Narnia Festival”, che si solitamente si tiene tra luglio e agosto e che prevede la realizzazione di numerosi concerti ed iniziative musicali.

LATINA

CONTINUATIVI:

Sociale-

Progetto “Le Sirene di Ulisse”, in collaborazione con Associazione Reali Canottieri Reggia di Caserta: l’iniziativa si estenderà in prospettiva in tutto il Meridione d’Italia ed il Mediterraneo.

Progetto “Polo sportivo di prevenzione oncologica”: realizzato in collaborazione con l’Associazione Sportiva senza fini di lucro “Nautilus – Scuola di Mare”, rivolto al mondo delle donne nell’ambito del più ampio progetto denominato “Rowing for Cure”. Si è dato vita, sul Lungomare di Scauri (LT), ad un Polo Sportivo di Prevenzione Oncologica, che vede nel canottaggio un formidabile veicolo coinvolgente, stimolante ed efficace sia per la prevenzione dei tumori al seno da un lato, sia per le cure pre-operatorie e per il supporto post-operatorio dall’altro. L’iniziativa si avvale di una Commissione Tecnico Scientifica, presieduta dal Dott. Prof. Carlo Molino, Primario del reparto di Chirurgia Oncologica di uno dei più grandi nosocomi d’Italia: l’Ospedale Cardarelli di Napoli.

FROSINONE

CONTINUATIVI:

Istruzione, formazione e ricerca-

Progetto “Coworking”: promosso dall’Associazione culturale Gottifredo di Alatri (FR). Si tratta di un’originale iniziativa che coniuga in diversi ambiti dell’arte, da quelle figurative alla musica, attività didattiche ed attività di avviamento a professioni tanto ricercate quanto poco diffuse, quale ad esempio la prestigiosa attività di restauratore di affreschi.

NAPOLI

IN CORSO:

Cultura-

Progetto “R-Evolution – la pratica teatrale in risposta alle sfide sociali emergenti oltre il Sud”: presentato dal Nuovo Teatro Sanità di Napoli, è un bando rivolto a giovani artisti del mondo del teatro (attori, registi, drammaturghi, videomakers e mediatori culturali), specialmente per coloro che vivono in aree geografiche socialmente fragili, mirante a creare opportunità di crescita professionale che possano consentire un futuro inserimento lavorativo. L’Associazione, grazie al sostegno della Fondazione Terzo Pilastro, riconoscerà agli artisti anche un compenso economico per l’opera di creazione culturale. Al termine del percorso è previsto un festival di spettacoli teatrali in diverse città del Sud Italia ed in Grecia.

TERMINATI:

Cultura-

Mostra “Partono i bastimenti”: promossa e realizzata dalla Fondazione presso l’Università Suor Orsola di Benincasa.

Mostra “Nik Spatari”: promossa e realizzata dalla Fondazione presso l’Università Suor Orsola di Benincasa.

Mostra “Mitoraj a Pompei”: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la Galleria Contini, presso gli Scavi Archeologici.

Mostra “Kokocinski. La Vita e la Maschera: da Pulcinella al Clown”: promossa e realizzata dalla Fondazione, presso il Museo Archeologico Nazionale.

CONTINUATIVI:

Sociale-

Progetto “Frecciazzurra 2”, in collaborazione con la Fondazione Comunità del Centro Storico di Napoli.

 

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Programma strategico denominato “Linee e obiettivi Strategici 2019-2025” e attività didattiche ad esso connesse, in collaborazione con l’Università Suor Orsola Benincasa: il piano strategico prevede ulteriori investimenti nell’attività didattica, rendendola più innovativa – attraverso l’utilizzo di tecnologie più avanzate – ed internazionale, grazie all’incremento degli insegnamenti in lingua inglese. Le linee di azione possono essere sintetizzate in: sviluppo di un ambiente dinamico e innovativo, incremento delle attività di ricerca, maggior qualità nell’offerta formativa e maggiori investimenti nella formazione del personale.

ISCHIA

TERMINATI:

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Campagna di scavi nella Baia di Cartaromana, di fronte al Castello Aragonese: progetto promosso e realizzato dalla Fondazione, in collaborazione con l’Associazione Archeologica, la Società Marina di Sant’Anna e la Società Cooperativa Ischia Barche, per il recupero di numerosi reperti archeologici di età romana dell’antica città di Aenaria e la creazione di percorsi espositivo-didattici per le scuole.

ARIANO IRPINO

TERMINATI:

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Donazione alla “Fondazione Biogem” di un macchinario all’avanguardia per la ricerca: la Fondazione Terzo Pilastro ha sostenuto le spese per dotare la struttura di un microscopio elettronico a due fotoni (MDF) che consente l’indagine cellulare e subcellulare (non invasiva) su animali vivi.

CONTINUATIVI:

Istruzione, Formazione e Ricerca-

 “Fondazione Biogem” (istituto di biologia e genetica molecolare): la Fondazione Terzo Pilastro vi ha fatto il proprio ingresso, in sinergia con importanti atenei e centri di ricerca come l’Università degli Studi di Napoli Federico II, l’Università Bicocca di Milano, l’Università degli Studi del Sannio, la Stazione Zoologica “Anton Dohrn” di Napoli e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).

Sostegno al “C.E.S.N. – Centro Europeo di Studi Normanni” di Ariano Irpino: sostegno all’attività dell’ente, fondato per iniziativa di un gruppo di studiosi italiani, francesi e inglesi, al fine di promuovere attività di ricerca e formazione sulla Civiltà Normanna nell’Europa Medievale. L’istituzione ha dato vita negli anni a molteplici attività di ricerca, formazione, divulgazione storico-scientifica, convegni di studio e pubblicazioni.

REGGIO CALABRIA

CONTINUATIVI:

Sociale-

Progetto “We Do Wi – Rigenerazione e valorizzazione delle Arti e dei Mestieri”, in collaborazione con le Cooperative Riunite Socio-Sanitarie – Coriss.

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Progetto “Didattica e Ricerca Internazionale sul Mediterraneo”, in collaborazione con Università per Stranieri Dante Alighieri: sostegno ai programmi formativi dell’Ateneo, attraverso il rafforzamento dei percorsi di didattica e di ricerca. In particolare, i corsi di laurea in “Operatori pluridisciplinari e interculturali d’area mediterranea” ed in “Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali d’area mediterranea” mediante l’implementazione dei programmi formativi, la assunzione di personale docente e di ricerca.

CATANZARO

IN CORSO:

Cultura-

Mostra “Chagall – La Bibbia”: realizzata da Arthemisia, in collaborazione con la Fondazione Cultura e Arte, presso il Complesso Monumentale del San Giovanni a Catanzaro.

CONTINUATIVI:

Sociale-

Progetto “Gutenberg 17 – Dedalo e Icaro”, in collaborazione con il Liceo Classico Pasquale Galluppi.

Cultura-

Collaborazione con casa editrice “Rubbettino”: per la realizzazione delle varie edizioni della Guida ai “Borghi più belli del Mediterraneo”, e di altre pubblicazioni future.

COSENZA

CONTINUATIVI:

Sociale-

Progetto “L’appetito vien studiando 2”, in collaborazione con la Diocesi di Cassano all’Jonio – Caritas Diocesana.

MATERA

CONTINUATIVI:

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Cattedra Maritain su “Pace e dialogo tra le culture e le religioni del Mediterraneo”: promosso e sostenuto dalla Fondazione Terzo Pilastro, in collaborazione con l’Istituto Jacques Maritain.

ENNA

TERMINATI:

Cultura-

Progetto di nuova illuminazione della Torre di Federico II: realizzazione da parte della Fondazione Terzo Pilastro, di intesa con il Comune di Enna, dell’impianto di illuminazione artistica della Torre di Federico, monumento medievale tra i più apprezzati della Sicilia.

FUTURI:

Sociale-

Progetto per la creazione di una Casa di accoglienza per le donne vittime di maltrattamenti: progetto promosso e sostenuto dalla Fondazione Terzo Pilastro, in collaborazione con il Comune di Enna, per realizzare nell’immobile attualmente sede della scuola materna Fontanazza, da restaurare all’uopo, un centro di prevenzione e cura per le donne vittime di maltrattamenti e per i loro bambini.

AGRIGENTO

TERMINATI:

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Conferenza Internazionale “Multaqa. Mediterraneo di civiltà e di pace”: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con il Centro Mediterraneo dell’Unesco di Valencia, presso il Parco Archeologico e l’Hotel Baia di Ulisse.

Cultura-

Mostra “Monumenta” di Fabrizio Plessi nella Valle dei Templi: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la Galleria Contini, presso il Parco Archeologico.

Mostra di Igor Mitoraj nella Valle dei Templi: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la Galleria Contini, presso il Parco Archeologico.

Concerto della Gerardo Di Lella Pop ‘Orchestra & Ammi Stewart nella Valle dei Templi: promosso e realizzato dalla Fondazione presso il Parco Archeologico.

FUTURI:

Cultura-

Concerto del gruppo musicale “Affetti Collaterali” (Prof. Bove) nella Valle dei Templi: promosso e realizzato dalla Fondazione presso il Parco Archeologico.

TRAPANI

IN CORSO:

Sociale-

Sostegno alle famiglie indigenti della comunità afferente alla Parrocchia SS. Filippo e Giacomo a Marsala (TP): l’ente religioso, con la somma concessa dalla Fondazione Terzo Pilastro, provvede all’acquisto di materiale di prima necessità, presso i supermercati, attraverso buoni pasto, a favore delle famiglie in difficoltà duramente colpite dalla crisi innescata dalla pandemia da Covid-19.

TERMINATI:

Cultura-

Mostra “I grandi capolavori del corallo. I coralli di Trapani del XVII e XVIII secolo”: promossa e realizzata dalla Fondazione presso il Museo Regionale Pepoli.

Mostra “Artisti di Sicilia. Da Pirandello a Iudice”: promossa e realizzata dalla Fondazione presso l’ex Stabilimento Florio delle Tonnare di Favignana e Formica.

Mostra “MC2 Mothers’ Colors 2” con Solveig Cogliani: promossa e realizzata dalla Fondazione presso la Fondazione Orestiadi di Gibellina.

Installazione dal titolo “HELP – The Garbage Patch State” a Mozia (Trapani): promossa e realizzata dalla Fondazione, nell’ambito del progetto “Wasteland” di Maria Cristina Finucci, in collaborazione con l’Università Roma Tre e l’Università degli studi di Palermo.

PALERMO

TERMINATI:

Sociale-

Progetto di promozione della scherma per l’integrazione sociale dei diversamente abili: realizzato dalla Fondazione Terzo Pilastro in collaborazione con l’Associazione Panathlon International Club di Palermo, il progetto è stato finalizzato a promuovere l’attività sportiva della scherma come strumento di integrazione sociale delle persone con disabilità, anche attraverso corsi di scherma olimpica e paralimpica integrata, con il coinvolgimento di ragazzi sia con disabilità fisiche che intellettivo-relazionali.

Progetto “La Rinascita dei Paladini” di riqualificazione degli spazi dell’Ospedale Pediatrico G. di Cristina attraverso l’arte: la Fondazione Terzo Pilastro, in collaborazione con l’Associazione Mediterraneum, ha promosso e sostenuto la realizzazione di murales raffiguranti l’epopea dei Paladini di Sicilia negli spazi comuni della struttura ospedaliera, ad opera dell’artista Ida Saitta.

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Conferenza Internazionale “Mediterraneo: Porta d’Oriente”: promossa e realizzata dalla Fondazione presso la Società Siciliana di Storia Patria.

Cultura-

Mostra “Partono i bastimenti”: promossa e realizzata dalla Fondazione presso il Teatro Politeama, Sala Gialla.

Mostra “Kokocinski. Estroflessioni figurative”: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con Il Cigno Edizioni, presso Palazzo Sant’Elia.

Concerto del Maestro Vito Terribile “Coesistenze. I suoni del silenzio”, con la sand-artist israeliana Ilana Yahav: promosso e realizzato dalla Fondazione presso il Teatro Politeama.

Mostra “Di là dal faro. Paesaggi e pittori siciliani dell’Ottocento”: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con Fondazione Sicilia, presso Villa Zito.

Mostra “Stupor Mundi. L’origine” di Filippo di Sambuy: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con l’Associazione Mesime, il Museo Riso e la Fondazione Federico II, presso il Palazzo Reale, la Cappella dell’Incoronazione e Palazzo Belmonte Riso.

Concerto di beneficenza di Franco Battiato con la Royal Philarmonic Concert Orchestra: promosso e realizzato dalla Fondazione presso il Teatro Politeama, a favore dell’Associazione Itaca Onlus e dell’Ospedale Fatebenefratelli Buccheri La Ferla, entrambi a Palermo.

Mostra “Serpotta e il suo tempo”: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, presso l’Oratorio dei Bianchi.

Mostra “Miti Mediterranei” di Alba Gonzales: promossa e realizzata dalla Fondazione Cultura e Arte presso Villa Malfitano Whitaker.

Mostra “Foresta Urbana”: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la Città di Palermo ed il Polo Museale di Arte Moderna e Contemporanea, presso Piazza Bologni e Palazzo Belmonte Riso.

Progetto “Fondazione Cultura e Arte per Ballarò”: promossa e realizzata dalla Fondazione Cultura e Arte, in collaborazione con la Città di Palermo, presso la Biblioteca Comunale di Casa Professa e Piazza Bellini.

Mostra “Viaggio in Sicilia” di Francesco Amico: promossa e realizzata dalla Fondazione presso la Galleria Lombardi.

Mostra “Antonio Cutino e la Palermo del ‘900. Nel segno della tradizione”: promossa e realizzata dalla Fondazione, con il supporto di Fondazione Cultura e Arte, presso Villa Malfitano Whitaker.

CONTINUATIVI:

Sociale-

Progetto “Riabilitazione psichiatrica attraverso l’educazione culinaria”, in collaborazione con l’Associazione “Progetto Itaca – Palermo”.

Cultura-

“Fondazione Giuseppe Whitaker” (ente che promuove la divulgazione dei valori artistici e culturali, l’incremento dell’istruzione, lo studio e la conoscenza della civiltà fenicia-punica del Mediterraneo): la Fondazione Terzo Pilastro, con il supporto di Fondazione Cultura e Arte, versa un importo annuale finalizzato al sostegno delle predette attività culturali istituzionali.

IN CORSO:

Sociale-

Progetto “Ali per Volare”, in collaborazione con l’Associazione missionaria interculturale “Ali per Volare Onlus – Rino Martinez” di Palermo: sostegno per le spese di trasferimento e alloggio per un anno per una paziente congolese in età infantile e la sua famiglia, al fine di consentire alla piccola di sottoporsi ad una delicata operazione alla spina bifida, a cura dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma che si farà carico delle spese dell’intervento chirurgico.

Progetto “Oltre le barriere”: realizzato dalla Fondazione Terzo Pilastro in collaborazione con la Lega Navale Italiana sez. Palermo, il progetto ha previsto la realizzazione di un nuovo pontile galleggiante allestito con attrezzature ed accorgimenti che consentiranno l’accesso alle imbarcazioni anche ai diversamente abili. L’iniziativa segue quella, parimenti sostenuta dalla Fondazione, relativa all’acquisto 4 barche “Hansa 303” adatte per l’attività agonistica con i diversamente abili (in vista del “Campionato Mondiale di Vela Hansa Palermo 2021”, previsto per Ottobre 2021, anch’esso realizzato con il contributo della Fondazione), nonché di un furgone per il trasporto degli stessi. Essa è infine strettamente correlata ad un altro progetto, anch’esso realizzato con il contributo della Fondazione e proposto dal Panathlon International Club di Palermo, che ha riguardato l’installazione di una struttura galleggiante nella stessa Cala, da adibire a spogliatoio e servizi per atleti meno fortunati.

FUTURI:

Sociale-

Realizzazione di un presidio sanitario al quartiere Zen: promosso e realizzato dalla Fondazione Terzo Pilastro in collaborazione con il Comune di Palermo e la ASL locale, per dare una risposta concreta alle esigenze materiali impellenti di una comunità totalmente priva di assistenza in quel quartiere, con particolare riguardo al settore della medicina generale e del pronto soccorso e a quello materno-infantile.

Cultura-

Realizzazione di un’Accademia di Studi arabi-siciliani: promossa e realizzata dalla Fondazione, si tratterebbe di un luogo di studio, ricerca ed incontro tra la civiltà del mondo arabo e quella italiana, e siciliana in particolare, che testimoni la presenza degli Arabi nel nostro Paese per oltre 330 anni di storia.

CATANIA

TERMINATI:

Cultura-

Mostra “Louise Nevelson”: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la Fondazione Puglisi Cosentino, presso Palazzo Valle.

Mostra “Del mare, dell’aria e di altre storie” di Julio Larraz: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la Fondazione Puglisi Cosentino, presso Palazzo Valle.

Mostra “Codici Sorgenti”: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la 999 Contemporary, presso Palazzo Platamone.

Mostra “Breve storia del resto del mondo” di Pietro Ruffo: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la Fondazione Puglisi Cosentino, presso Palazzo Valle.

Mostra “That’s Life” di Ugo Nespolo: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la Fondazione Puglisi Cosentino, presso Palazzo Valle.

Mostra “Soft Wall” di Pablo Echaurren: promossa e realizzata dalla Fondazione, in collaborazione con la Fondazione Echaurren Salaris, presso Palazzo Platamone.

ALGHERO

CONTINUATIVI:

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Progetto “MediterranEU, giovani che cambiano l’Europa”: promosso dall’Associazione culturale Rumundu Academy di Alghero. Il progetto ha l’obiettivo di formare una nuova classe di giovani imprenditori sociali, di leader consapevoli, capaci di disegnare un modello di sviluppo socioeconomico sostenibile nel tempo, attraverso un percorso formativo che integra ragazze e ragazzi provenienti dalla Sardegna ed anche da Paesi tra loro in conflitto, i quali dopo un anno nelle Università Italiane di Pisa e Siena percorrono un ulteriore periodo di alta formazione con MediterranEU, per la definizione di progetti da sviluppare concretamente nei loro Paesi di provenienza.

CITTA' VARIE

TERMINATI:

Sociale-

Progetto donazione buoni-pasto per le famiglie in difficoltà del Sud Italia e di Malta: la Fondazione Terzo Pilastro ha stanziato – per 2 anni consecutivi – per i Comuni di Napoli, Cosenza, Catanzaro, Reggio Calabria, Palermo, Trapani, Enna, Agrigento, Catania, Messina e Siracusa, e per la Repubblica di Malta, la somma di 100.000 euro ciascuno da destinare all’acquisto di buoni pasto del valore di 30 euro l’uno, da distribuire alle famiglie meno abbienti (le più colpite dalla crisi derivante dalla pandemia da Covid-19) attraverso le organizzazioni locali, sulla base di protocolli siglati direttamente con i Comuni e i Sindaci interessati.

Progetto “La Carovana della Prevenzione” contro i tumori al seno: realizzato dalla Fondazione Terzo Pilastro in collaborazione con Komen Italia Onlus, il progetto prevede la realizzazione di interventi per la tutela della salute rivolti alle donne affette da tumore al seno, attraverso l’impiego di un’unità mobile che garantisce ecografie mammarie e visite specialistiche gratuite. Sono previsti 2 interventi in Calabria, 1 in Puglia, 2 in Basilicata, 1 in Campania, 1 in Abruzzo e 3 in Sicilia.

CONTINUATIVI:

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Progetto “Corsi di Educazione Finanziaria”: promosso dall’A.N.S.P.C. (Associazione Nazionale per lo Studio dei Problemi del Credito), è teso all’inserimento dell’insegnamento dell’Educazione Finanziaria nel programma degli istituti di istruzione superiore aderenti al progetto in particolare nelle Regioni del Sud Italia.

FUTURI:

Istruzione, Formazione e Ricerca-

Progetto “MediterranEU, giovani che cambiano l’Europa” in Sicilia: l’iniziativa è da tenersi a Palermo, Agrigento, Trapani ed Enna. I primi due progetti saranno realizzati assieme all’Università di Palermo, che farà da capofila nella progettazione e realizzazione di attività di formazione e di avvio di nuova impresa giovanile, riproponendo il modello adottato in Sardegna. Ad Enna il soggetto capofila sarà l’Enaip assieme alla Amministrazione comunale ed il contenuto specifico del progetto sarà volto alla formazione specialistica di giovani sui temi di confine tra la valorizzazione del territorio agricolo e delle vocazioni turistiche di quella provincia.

Cultura-

Progetto “Vivere nel sole. La poesia in viaggio al Sud”: realizzato dalla Fondazione Cultura e Arte, in collaborazione con l’Associazione Culturale Il Dammuso, il progetto consiste nella realizzazione una manifestazione itinerante, con la partecipazione di poeti, scrittori, attori e musicisti, nei teatri più famosi delle città del Meridione, con recitazioni dal vivo e musiche originali a tema. Sono previste 5 tappe nel corso dell’estate 2021, che copriranno 4 Regioni, dal Centro al Sud Italia: Lazio (è prevista una tappa a Vetralla ed una ad Ostia Antica), Campania (Napoli, presso il Teatro San Carlo), Puglia (San Pancrazio Salentino), Sicilia (Taormina, presso il Teatro Greco).