A regatta for local and personal development

“Rowing Together Città di Salerno” si terrà sul suo Lungomare Trieste dal 28 al 30 aprile 2018 con il Patrocinio Morale della Regione Campania e il contributo della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, main-partner della manifestazione remiera. La Conferenza stampa di presentazione è prevista a Salerno il 17 aprile 2018 alle ore 12, nella sede del Circolo Canottieri IRNO (Via Porto 41).

La reason why di questa collaborazione tra la prestigiosa Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale e la Happening Sport di Antonio Ricciardi – organizzatrice del campionato sportivo insieme allo storico Circolo Canottieri IRNO, padrone di casa – è innanzitutto nell’obiettivo dichiarato di entrambe di promozione dei più alti valori legati alla persona. La Fondazione persegue il suo scopo anche per il tramite dello Sport, da proporre e diffondere non solo come imprescindibile motore di salute e benessere fisico e psichico, ma anche e soprattutto come fattore proattivo di solidarietà, integrazione, crescita delle persone.  «Sono davvero lieto di poter contribuire, attraverso la Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, alla realizzazione di questa importante manifestazione sportiva che è ormai un appuntamento tradizionale della città di Salerno, luogo a me molto caro avendo io ivi trascorso più di dieci anni della mia vita universitaria in qualità di docente presso la Facoltà di Economia e Commercio. – afferma il Presidente, Prof. Emanuele – La “Rowing Together” è un altro tassello fondamentale nel mosaico delle iniziative della Fondazione che coniugano i valori dello sport con l’attenzione verso le categorie sociali deboli, a favore di una maggiore inclusione sociale e dell’affermazione imprescindibile della dignità umana».

Un altro aggancio con la manifestazione salernitana è offerto dal mare. Il Mediterraneo è uno dei più belli del pianeta, ma “Mediterraneo” è anche quella parola magica che fa da collante a tutte le culture che sul quel mare si affacciano e che sono ricche di storia, poesia, arte, letteratura, religione, filosofia. Seguendo questo filo blu, più che rosso, la Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, nata su impulso del suo Presidente, il Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, esplica la sua azione con uno sguardo che va oltre l’area mediterranea attraverso i mari per approdare nei Paesi emergenti in Medio ed Estremo Oriente, futuri protagonisti della nostra Storia. Anche “Rowing Together” è pensata per il mare e sul mare. Nelle intenzioni degli organizzatori la scelta della città campana non è casuale, ma espressione del desiderio di contribuire ad offrire visibilità a quel Sud migliore, non solo colto e bello, ma anche fortemente intenzionato a vivere da protagonista il suo rilancio economico e sociale.

L’obiettivo è quello di fare meglio dell’anno scorso e dei precedenti. E i numeri lo lasciano intuire: 3 giornate in cui si prevedono 40 competizioni per 2 sport, 3 categorie, 20 circoli, 30 equipaggi canottaggio, 270 atleti master canottaggio, 10 equipaggi Dragon Boat, 180 atleti master canoa, 40 atleti juniores canoa, 40 atleti Special Olympics, 100 accompagnatori, 20 persone di staff. Un pubblico atteso di almeno 10.000 persone, tra tifosi, appassionati, turisti, curiosi. Cifre che testimoniano l’interesse, ogni anno crescente, per una autentica “festa dello sport”.