Mediterraneo senza handicap

mediterraneo_senza_handicapLa Fondazione ha contribuito all’allestimento di due laboratori, per la riabilitazione di bambini affetti da handicap, in Gibuti e precisamente nelle cittadine di Ali Sabieh e di Arta. Questi laboratori hanno consentito di svolgere in loco, grazie alla presenza di un medico e di due fisioterapisti specializzati, un processo di formazione a favore di un gruppo di mamme, in modo da coinvolgerle attivamente nell’intervento riabilitativo dei propri figli. L’iniziativa è stata realizzata insieme all’Associazione Mediterraneo senz’handicap che progetta e realizza a livello nazionale ed internazionale, attività culturali, scientifiche, divulgative e di sensibilizzazione ed in particolare si impegna a mettere in atto, anche a titolo sperimentale, percorsi innovativi di formazione per le persone disabili e le loro famiglie, è attiva nel campo della formazione professionale, educazione, cooperazione universitaria, con lo scopo di favorire lo sviluppo dei Paesi del Sud del mondo e promuovere la solidarietà in ambito internazionale.