In scena, diversamente insieme

diversamente_insiemeIl progetto ha avuto origine dalla collaborazione fra la Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, già Fondazione Roma – Terzo Settore, e la Cooperativa Gitiesse Artisti Riuniti che, nata nel 2007, attualmente gestisce, sotto la direzione di Geppy Gleijeses, sia il Teatro Stabile di Calabria che il Teatro Quirino a Roma.

L’iniziativa ha portato alla realizzazione di 3 laboratori teatrali, a cui hanno partecipato soggetti appartenenti a categorie sociali fortemente a rischio di emarginazione come: detenuti, disabili e anziani. La finalità del progetto è stata dunque l’integrazione sociale dei più vulnerabili attraverso l’espressione artistica e la realizzazione di veri spettacoli teatrali, messi in scena al Teatro Quirino, nel corso del 2010: Viaggio all’isola di Sakhalin di Cecov, Pene d’amor perdute di Shakespeare e Woyzeck-tango, spettacolo ispirato al Woyzeck di Buchner.

L’intuizione da cui parte il progetto è che il l’esperienza teatrale possa essere particolarmente adatta a fini terapeutici, in quanto è in grado di liberare energie e permette di scoprire, attraverso i rapporti con gli altri, possibilità espressive e di conoscenza di sé, inaspettate.

DSC_8422_1DSC_8472_1DSC_8544_1