Al Prof. Emanuele conferita la cittadinanza onoraria di Ariano Irpino

Sabato 13 aprile scorso è stata inaugurata la sede della Scuola delle Antiche Arti e Mestieri in rione Martiri ad Ariano Irpino. Padrino d’eccezione il professore avvocato Emmanuele Francesco Maria Emanuele, filantropo e mecenate, Presidente Onorario della Fondazione Roma e Presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale. Ad Emanuele il Tricolle ha conferito la cittadinanza onoraria “per gli alti meriti acquisiti in attività filantropiche e in segno di gratitudine per l’importante sostegno verso il Museo della Civiltà Normanna e il Centro di ricerca Biogem”. L’inaugurazione della scuola rappresenta la seconda fase del progetto originario “Opera atque Artificia” del 2006 finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e basato su tre branche dell’artigianato: ceramica e maiolica, legno e arte orafa. Successivamente, tra il 2015 e il 2016, il progetto – finanziato da fondi stanziati dall’amministrazione Gambacorta – ha visto la realizzazione di corsi di formazione per ceramista, fabbro, pasticciere, cioccolatiere, gelataio, taglio e cucito. Investire nelle arti e nell’artigianato è una risorsa per le giovani generazioni. “Il mondo sta cambiando per l’immanenza delle tecnologie. – ha commentato il professore Emanuele – Presto decine di professioni scompariranno, ma quelle connotate dalla sensibilità dell’arte e dell’artigianato saranno sempre più significative. Vedere che Ariano, con la sua antica tradizione, investe in un progetto del genere, mi rende felice”.