Sante Monachesi

21 settembre > 24 ottobre 2010

Questa mostra ha presentato, attraverso una selezione di circa 100 opere, il variegato percorso creativo di Sante Monachesi (1910-1991), dall’incontro con Marinetti agli anni francesi, dagli “Allumini a luce mobile” alle sculture degli anni Sessanta e Settanta, mettendo in evidenza i momenti più originali della sua arte e soprattutto la sua attenzione ai materiali frutto delle nuove tecnologie industriali. Ciò che accomuna le creazioni dell’artista marchigiano è l’espressione libera da condizionamenti, l’autonomia culturale, il desiderio di anticonformismo. A dimostrazione della modernità della sua riflessione estetica, è stata mostrata al pubblico la ricerca sperimentale degli ultimi anni, focalizzata sulla scoperta della gommapiuma, i cui grandi fogli divengono la materia prima per la creazione di opere plastiche, le Evelpiume.

Mostra a cura di Stefano Papetti e Archivio Sante Monachesi

Catalogo De Luca Editori